Quando mi sono affacciata al mondo del babywearing non conoscevo nulla di esso, e soprattutto alcuni nomi mi sembravano difficili da comprendere e mi chiedevo “Ma veramente una fascia può avere mille caratteristiche?!” Ecco..ora che ho capito qualcosa in più mi chiedo come ho fatto a pensare che la fascia fosse solo un pezzo di stoffa… Inizialmente infatti la mia scelta della fascia ideale era basata solo sul lato estetico, bei colori, bei disegni, ma in realtà documentandomi ho capito che per scegliere una fascia bisogna conoscerne il blend, la grammatura e la taglia che fa per noi. Vediamo cosa significa. La grammatura è il peso espresso in grammi al metro quadrato, cioè quanto è in grado di portare la fascia. Esistono diverse grammature. In generale una grammatura bassa sarà adatta a bimbi piccoli o neonati in quanto la fascia non è in grado di sopportare un notevole peso mentre fasce con grammature alte sono adatte ai toddler cioè bambini grandi e che quindi pesano di più. Generalmente si parla di grammatura: - bassa se compresa tra i 170-210 g/mq - media 215-240 g/mq - alta 245-270 g/mq - molto alta sopra i 270 g/mq Fasce con grammature basse vengono consigliate ad inizio percorso in quanto la legatura sarà più facile, risultano infatti più morbide e leggere mentre fasce a alta grammatura necessitano di più lavoro per essere ammorbidite. Il blend è in poche parole la composizione del tessuto. La fascia rigida 100% cotone è la più comune e quella che permette di fare tutto il percorso del portare, la sua morbidezza è adatta a un neonato ma regge bene anche un bimbo grande. E’ la più consigliata per iniziare in quanto facile da legare. La combinazione di cotone e altri filati, quasi tutti naturali (come lino o canapa) o di origine naturale (come lana o seta) danno luogo a fasce con caratteristiche proprie differenti. La fascia cotone misto bamboo (come per esempio la Little Frog) sono particolarmente indicate per i neonati grazie alla morbidezza che il bamboo conferisce al tessuto ma non sono indicate quando il bimbo inizia a pesare. Le composizioni misto lino o misto canapa conferiscono alla fascia resistenza e per questo sono particolarmente adatte a bambini più pesanti,ma prima di essere utilizzate devono essere ammorbidite per poter dare il meglio di sé. Per ammorbidirle si ricorre al metodo della treccia o si utilizzano gli anelli, stropicciando la stoffa. Proprio per questo motivo sono sconsigliate per persone alle prime armi con il legare. Fasce misto lana o misto seta invece risultano più delicate ma hanno il grande potere di essere termoregolatrici quindi adatte anche per i neonati. La taglia La fascia rigida al contrario della fascia elastica è a taglie. La scelta delle taglie va fatta in base alla corporatura del portatore e alla legatura che vogliamo fare. Di norma una persona con una corporatura normale con una fascia tg 6 può effettuare tutte le legature, portando davanti, sul fianco e dietro utilizzando cosi la fascia per tutto il percorso. Ci sono però legature che richiedono meno stoffa, e per questo è possibile o effettuare un giro in più di stoffa sui fianchi (che permette di scaricare ancora meglio il peso sulla schiena) oppure passare a una fascia corta. La fascia corta è una fascia di taglia 2, 3 o 4. Con le taglie corte (3 o 4) è possibile fare le seguenti legature: • croce semplice davanti (front cross carry – FCC), • croce su fianco (hip cross carry – HCC), • zainetto (rucksack). Mentre con le taglie lunghe (tg 5 o 6) oltre alle legature che è possibile realizzare con le corte si possono fare : • il triplo sostegno davanti (pocket wrap cross carry – PWCC), • triplo sostegno dietro (back wrap cross carry – BWCC), • la double hammock (DH) dietro, • legature sul fianco “Robin’s hip carry”. Vediamo per esempio Didymos classifica le legature in base alla taglia della fascia: Per finire consiglio, in caso vorreste prendere una fascia per portare sia voi che il vostro compagno di prendere la taglia in base alla corporatura di chi porterà per maggior tempo, o meglio ancora sarebbe prendere una fascia per entrambi.